, , ,

Treno Belgrado – Bar. Una delle tratte ferroviarie più belle e pericolose del mondo

Uno dei percorsi ferroviari più panoramici e incredibili della penisola balcanica. Il treno si snoda attraverso le montagne dalla Serbia al Montenegro, offrendo ai suoi passeggeri scenari mozzafiato.

Non sono un particolare fan del trasporto ferroviario. Quando devo viaggiare in treno attraverso l’Ucraina, anche nella fase di acquisto dei biglietti attraverso il sito web dell’Ukrzaliznytsia, comincio a “sputare” al pensiero che dovrò passare 8, 10 o anche 24 ore senza fare nulla, in una carrozza soffocante, guardando i miei vicini disfare un altro pollo affumicato o mangiare uova sode. Tuttavia, questo itinerario ha conquistato il mio cuore quando ne ho letto per la prima volta in una comunità di viaggiatori. E quando sono stata in Serbia, non ho potuto rifiutare di percorrerlo.

Ritengo che il percorso ferroviario Belgrado - Podgorica - Bar sia uno dei più belli.
Ritengo che il percorso ferroviario Belgrado – Podgorica – Bar sia uno dei più belli.

Inizialmente avevo pianificato il mio itinerario attraverso la Bosnia, ma è stato il ricordo di questo treno a cambiarlo bruscamente. Per poter apprezzare questa bellezza è sufficiente avere voglia di fare, un po’ di soldi e tanta pazienza! Il perché ve lo spiego qui di seguito. E per cominciare – alcuni fatti banali che potreste leggere voi stessi su Wikipedia, ma con le mie foto 😀

La storia e i fatti del treno Belgrado - Bar sono interessanti quanto la vista dal finestrino!
La storia e i fatti del treno Belgrado – Bar sono interessanti quanto la vista dal finestrino!

Il collegamento ferroviario è un po’ più lungo e termina al porto di Bar, che si trova in Montenegro. Tuttavia, il treno non va lì e non lo considereremo.

Il tracciato è stato concepito come progetto nazionale della Jugoslavia nel 1952 e la sua costruzione è stata completata nel novembre 1975. Il 28 maggio 1976, il primo treno viaggiò lungo la tratta Belgrado – Bar. Si trattava del famoso “Treno blu”, il treno personale del maresciallo Josip Broz Tito. Su di esso il Presidente della Jugoslavia si recava al mare con la moglie.

Tito inaugurò personalmente la tratta Belgrado - Bar.
Tito inaugurò personalmente la tratta Belgrado – Bar.

Nel 1977 l’intero tracciato fu elettrificato. E in questa forma è durata fino al 1990. Poi è arrivata la dolorosa procedura della disgregazione della Jugoslavia e gli innumerevoli conflitti balcanici, alcuni dei quali (il Kosovo, ad esempio) sono ancora in corso. Tutto ciò ha influito anche su questo percorso. Negli anni ’90, a causa della mancanza di fondi, la strada era in pessime condizioni. Inoltre, è stata ripetutamente bombardata dalla NATO, fatta saltare in aria a seguito di sabotaggi, ecc. Così il percorso è diventato molto insicuro. Nel 2006 è stata teatro di un terribile incidente ferroviario nei pressi di Bioche (Montenegro), in cui 47 persone sono rimaste uccise dal deragliamento di un treno. Per questo motivo, si stanno adottando misure per aumentare la sicurezza lungo il percorso.

Ma non parliamo delle cose brutte. Guardiamo fuori dalla finestra.

Vista dal finestrino del treno Belgrado - Bar
Vista dal finestrino del treno Belgrado – Bar

Dopo essermi documentata su internet, ho appreso che il treno circola due volte al giorno. Una di giorno e una di notte. E non chiude mai i finestrini. Questo è stato un grande vantaggio per me, che avevo intenzione di fare una serie di scatti mozzafiato come molti altri viaggiatori.

Quasi tutti i resoconti che ho visto su Internet provengono da persone che hanno viaggiato in treno notturno. È comprensibile, non tutti erano disposti a trascorrere l’intera giornata. E il treno notturno permetteva di risparmiare sull’albergo.

All'inizio si è accolti da un banale paesaggio pianeggiante.
All’inizio si è accolti da un banale paesaggio pianeggiante.

Ho deciso di essere più intelligente di tutti gli altri, così ho preso i biglietti del treno diurno. Decisi che avrei sacrificato l’ora legale per una storia! Così presi una carrozza con posti a sedere… C’era un errore. La carrozza di seconda classe del treno diurno era dotata di aria condizionata, molto confortevole e… con finestrini perfettamente chiusi che non si aprono! Scriverò di più sulle mie impressioni di questo viaggio in un resoconto separato, ma per ora continuerò a parlare del viaggio stesso….

Una tipica stazione ferroviaria in Serbia
Una tipica stazione ferroviaria in Serbia

Il treno impiega tempi insopportabilmente lunghi ed è regolarmente in ritardo. Ciò è dovuto alle cattive condizioni del fondo stradale, delle gallerie e dei ponti. Se da un lato viaggiare a lungo con un simile scenario è piuttosto interessante e persino eccitante, dall’altro essere in ritardo è spiacevole. Il mio treno ha subito un ritardo di 2 ore e la padrona di casa dell’appartamento in cui vivevo in Montenegro ha detto che ero stata fortunata. Il ritardo può essere di 5, 10 o anche 15 ore!

La Serbia è una piccola Russia. E anche qui ci sono chiese, a ogni angolo
La Serbia è una piccola Russia. E anche qui ci sono chiese, a ogni angolo

La lunghezza del percorso è di 476 chilometri. Sì – sì, sono questi 476 chilometri che il treno impiega almeno 13 ore a percorrere, o addirittura 28 ore se siete sfortunati! Ma che ore sono! Che paesaggio dietro il finestrino! In precedenza, questa tratta veniva percorsa in 7 ore.

Centinaia di ponti, viadotti, gallerie... Questo è il treno Belgrado - Bar!
Centinaia di ponti, viadotti, gallerie… Questo è il treno Belgrado – Bar!

La maggior parte del viaggio si svolge attraverso la Serbia (292 chilometri), mentre altri 175 chilometri attraversano il Montenegro. La cifra è leggermente diversa da quanto scritto in Wikipedia e in molti siti web, ma c’è una sfumatura. Questa sfumatura è stata probabilmente notata da coloro che contano velocemente a mente. Manca un piccolo tratto di 9 chilometri! Infatti, questo tratto di strada attraversa il territorio della Bosnia-Erzegovina, passando per le stazioni di Štrpci e Jablanica (ci sono passato nel 2013, quando ho viaggiato da Sarajevo a Mostar in autobus). Tuttavia, non effettua fermate lì e non c’è alcun controllo di frontiera bosniaco. In questo modo abbiamo evitato contrattempi come, ad esempio, sulla tratta Chernivtsi – Ocnita, dove il treno attraversa più volte il territorio moldavo. Non so come siano le cose ora, ma qualche anno fa i passaporti venivano timbrati diligentemente!

UPD Corretto – non c’è nessun treno sulla tratta Chernivtsi – Oknitsa. È un peccato, c’era molto da fare! Ma c’è un treno elettrico Chernivtsi – Sokyriany, che attraversa la Moldavia. Dovrò provarlo 🚆

Scattare foto attraverso il vetro sporco del treno è piuttosto difficile, ma ci ho sinceramente provato 😎
Scattare foto attraverso il vetro sporco del treno è piuttosto difficile, ma ci ho sinceramente provato 😎

In questi 476 chilometri ci sono 254 gallerie, per una lunghezza totale di circa 114 chilometri. Le gallerie più lunghe sono Sozina (6 chilometri e 170 metri) e Zlatibor (6,139 chilometri).

Si guida attraverso le montagne e tra le montagne. Già nel nord della Serbia si iniziano a vedere paesaggi da cui non si riesce a staccare gli occhi!
Si guida attraverso le montagne e tra le montagne. Già nel nord della Serbia si iniziano a vedere paesaggi da cui non si riesce a staccare gli occhi!

Qui i ponti sono ancora più numerosi. Magnifici viadotti e ponti che collegano le montagne….. 435 ponti per una lunghezza totale di 14,6 chilometri. Il più famoso e lungo è il Viadotto Mala Rijeka. All’epoca della sua costruzione, era il ponte ferroviario più alto del mondo. La sua altezza è di 200 metri. Ha mantenuto il primato fino al 2001.

E' mozzafiato!
E’ mozzafiato!

Posso dire che non sono andato in treno per niente. L’aereo è sicuramente più veloce. Ma quante bellezze ho visto….. Questi paesaggi e la conoscenza del clima orribile della costa montenegrina in estate mi hanno convinto ancora una volta che in questo Paese bisogna vedere le montagne!

Guarda tutte queste case...
Guarda tutte queste case…

Guardate queste case di montagna! Come si fa a non commuoversi? Non è bellissimo?

I laghi sono una particolare delizia per i passeggeri!
I laghi sono una particolare delizia per i passeggeri!

Passando accanto ai laghi, i passeggeri rimangono estasiati. La maggior parte di loro si ammassa nel corridoio e inizia a scattare foto. Gli abitanti del luogo non scattano foto da molto tempo, ma osservano con interesse questa natura straordinaria!

Sotto, un’autostrada corre come una strada giocattolo. Le auto la percorrono e i fotografi si fermano su queste serpentine impazzite per fotografare il viadotto su cui viaggia il nostro treno!

L'autostrada è rimasta molto al di sotto....
L’autostrada è rimasta molto al di sotto….

La maggior parte delle persone attraversa il Paese in auto. O sulla rotta da Belgrado a Podgorica. E a Podgorica quasi tutti i passeggeri cambiano, sostituiti da vacanzieri che hanno raggiunto la capitale del Montenegro e ora vanno sulla costa, al mare.

Si sta avvicinando la notte in Montenegro, è difficile filmare.....
Si sta avvicinando la notte in Montenegro, è difficile filmare…..

Purtroppo, a questo punto è già buio e diventa difficile catturare tutta la bellezza. Ho anche provato a fare un video affinché voi, cari lettori, possiate apprezzare l’enormità di questi panorami. Mi scuso in anticipo per la qualità.

Dopo una dozzina di chilometri, il treno scende dalle montagne alla costa. Si comincia ad avere mal d’orecchi, come in aereo! Il dislivello è molto grave!

Ragazze carine al servizio della ferrovia montenegrina
Ragazze carine al servizio della ferrovia montenegrina

In un articolo separato sui trasporti in Serbia, ho inserito tutti i dettagli tecnici del percorso e vi ho detto come acquistare i biglietti per questo e altri treni, i prezzi delle tariffe e molte altre sfumature. Tra le altre cose, come non rimanere senza posto a sedere, perché è necessaria una “prenotazione” e se è possibile acquistare un biglietto per questo treno online.

Nel frattempo, posso solo dire che la tratta ferroviaria Belgrado – Podgorica – Bar è, a mio parere, una delle più panoramiche del mondo e che dovreste assolutamente percorrerla se ne avete l’occasione.

Bastano 20 euro per godere di un'intera giornata di tale bellezza che nessuna TV può replicare!
Bastano 20 euro per godere di un’intera giornata di tale bellezza che nessuna TV può replicare!

Эта запись также доступна на: Русский (Russo) English (Inglese) Deutsch (Tedesco) Español (Spagnolo) العربية (Arabo) Français (Francese) 日本語 (Giapponese) Português (Portoghese, Portogallo)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *