Snorkeling: come scegliere maschera, boccaglio, pinne e nuotare sott’acqua correttamente

Il mondo sottomarino invita alla bellezza e al mistero. Lo snorkeling è un’opportunità per guardare in questo magico mondo di pesci, coralli e blu assoluto. Questo articolo parla di snorkeling, affrontando sia gli aspetti tecnici che quelli psicologici. Imparerete come scegliere boccaglio e maschera, se sono necessarie pinne e muta, dove e quando è meglio immergersi e come farlo per ottenere il massimo piacere. Tratterò anche il tema della fotografia e della videografia subacquea.

Se siete tentati dal desiderio di vedere fiumi, laghi, mari e oceani da un’angolazione diversa da quella standard, e non solo di sdraiarvi sulla riva sotto il sole – allora questo articolo è sicuramente per voi, non siate pigri nel leggere, e imparate il fascino dello snorkeling!

[toc]

Che cos’è lo snorkeling

Si chiama anche snorkeling ed è una vera emozione, credetemi! Si tratta di fare snorkeling in acqua, senza immergersi. Permette di fare snorkeling fin dall’infanzia, senza una formazione particolare.

Allo stesso tempo, molti abitanti belli e interessanti non vivono in acque profonde e la trasparenza dell’acqua permette di osservarli dalla superficie. Con uno sforzo minimo, un nuotatore può osservare il mondo sottomarino per lunghi periodi di tempo, soprattutto se il tempo è favorevole.

Che cos'è lo snorkeling e come scegliere maschera, boccaglio e pinne?
Che cos’è lo snorkeling e come scegliere maschera, boccaglio e pinne?

Personalmente, nella mia lontana infanzia ho nuotato e fatto snorkeling in una pozza chiamata Mare d’Azov. Poi è stato dimenticato, ma nel 2018, sul Mar Rosso a Sharm el-Sheikh ho riscoperto questa attività, già da un altro lato. E non me ne sono pentito neanche un po’! Anche vicino alla riva ho incontrato creature marine così belle e colorate che ho voluto tornare a nuotare lì!

Selezione dell’attrezzatura

Per fare snorkeling in modo confortevole è necessaria un’attrezzatura di qualità. Non si può andare da nessuna parte senza, e la scelta deve essere ponderata. L’esperienza insegna che in Ucraina è difficile trovare persino una maschera e un boccaglio cinesi, figuriamoci qualcosa di più decente. I prezzi sono enormi e la qualità è bassa… Tuttavia, è possibile trovare una via d’uscita.

Come scegliere una maschera

Voglio mettervi in guardia dall’acquistare l’attrezzatura più costosa o più economica. Ad esempio, una maschera da 50 dollari o più non è necessaria per un principiante. Sarebbe uno spreco di denaro, così come quelle di plastica a basso costo provenienti dalla Cina, che vengono vendute in banchi al mercato Cherkizovsky o in Egitto per 1 – 2 dollari per dozzina di pezzi.

Le buone maschere partono da 10 dollari in su. Una scelta comune è quella di trovare una maschera in silicone (che si adatta molto meglio al viso) con vetro temperato (si tratta del 99% delle maschere in commercio) che si adatti bene al viso.

La maschera e il boccaglio giusti sono la chiave per uno snorkeling di successo
La maschera e il boccaglio giusti sono la chiave per uno snorkeling di successo

Regolare la maschera sul viso può essere un problema. Le cinghie la rendono regolabile sia per gli adulti che per i bambini, ma le diverse maschere si adattano in modo diverso a diversi tipi di viso. Pertanto, se possibile, acquistate una maschera di persona, non online. L’unica eccezione può essere rappresentata dalle maschere con diottrie (per miopia), che non si trovano, ma i cinesi intraprendenti ne offrono varianti a 17-25 dollari.

Quando si sceglie una maschera, è necessario posizionarla saldamente sul viso senza metterla sulla testa, quindi inspirare attraverso il naso e rilasciare le mani. Se la maschera calza bene, si attaccherà al vuoto. In questo caso, se è indossata correttamente, l’acqua non passerà sotto di essa.

Di recente sono apparse delle maschere integrali, che si possono trovare spesso online, sia di marca che cinesi a basso costo. A mio parere, sono estremamente scomode e non ne consiglio l’uso. Inoltre, non ho visto un solo professionista che le preferisca.

Come scegliere uno snorkel

Lo snorkeling è molto più semplice. Potete sceglierne uno online o, ancora più facilmente, acquistarne uno con la maschera.

Assicuratevi che il bocchino sia in silicone e che si adatti alla vostra bocca. Dovete essere in grado di tenerlo in bocca senza sforzo e senza mordere i denti.

Inoltre, non è irragionevole prevedere un “galleggiante” all’estremità superiore del tubo, che protegga dall’ingresso dell’acqua in caso di onde o spruzzi accidentali.

Maschera e boccaglio per lo snorkeling in Egitto
Maschera e boccaglio per lo snorkeling in Egitto

Come scegliere le pinne

In primo luogo, dovreste decidere se avete bisogno delle pinne. Se avete intenzione di andare al mare per una settimana e di nuotare 10 minuti al giorno nella fascia costiera, le pinne saranno solo d’intralcio.

D’altra parte, se vi piace fare snorkeling e nuoterete lontano o da una barca, allora è consigliabile dotarsi di pinne. Le pinne aggiungono velocità e manovrabilità, creando un effetto “motore” dietro la schiena.

I prezzi delle pinne di buona qualità partono da 20 dollari in su. Sono necessarie pinne di media rigidità, realizzate in gomma o silicone combinato con plastica. Dovete prenderle sul posto, provandole in base alle dimensioni dei vostri piedi. E fate attenzione che non cadano, ma che non sfreghino i piedi, altrimenti potete scordarvi di nuotare comodamente con le pinne.

Vale la pena notare che le pinne aumentano la scomodità dell’ingresso in mare: dovrete indietreggiare fino a quando non sarete abbastanza profondi per iniziare a nuotare.

Una volta provato, non potrete più rinunciare allo snorkeling.
Una volta provato, non potrete più rinunciare allo snorkeling.

Come scegliere una muta da sub

Se si prevede di stare in acqua per molto tempo, è consigliabile acquistare o noleggiare una muta. Questo è un argomento che può essere discusso a parte: esistono diversi tipi e tipologie di mute.

Cercherò di trarre una breve conclusione da tutto ciò che ho imparato. È auspicabile portare un costume intero, e in estate è sufficiente una manica corta (tuttavia, le maniche lunghe proteggono anche dal contatto con le meduse). Dovrebbe essere una muta “umida”, con uno spessore di 2 – 3 mm.

Se l’acqua sarà fresca o fredda (temperatura inferiore a +15), sarà necessario qualcosa di serio. Prendete una manica lunga e uno spessore di 6-8 mm.

Interi paesaggi sottomarini si aprono a coloro che si avventurano sotto la superficie dell'acqua
Interi paesaggi sottomarini si aprono a coloro che si avventurano sotto la superficie dell’acqua

Inoltre, è consigliabile acquistare una muta in un negozio, prendere le misure e prendere solo quella che si adatta bene. Se la muta si allenta, l’effetto si perde e non serve a nulla.

Una muta umida funziona in base al principio che, durante l’immersione, l’acqua penetra e circola, riscaldando il corpo e mantenendolo caldo. Queste mute sono più economiche di quelle asciutte o semiasciutte (in qualche modo il vino mi fa subito venire voglia di averne una buona…).

Spesso si indossano mute o tute in lycra per evitare scottature (cosa facile). In questi casi non è necessario spendere soldi in mute costose, ma acquistare una felpa da allenamento in lycra (i cosiddetti rashgard). Non scaldano, ma proteggono dalle scottature e da alcune meduse e coralli. È anche possibile utilizzare dei leggings da 120 denari.

Come imparare a fare snorkeling e immersioni subacquee

Nuotare con la maschera è un piacere. Il fatto è che il motivo per cui le persone non stanno bene in acqua, oltre al panico (ma questo è per uno psicologo), è la tensione dei muscoli del collo. Non appena si indossa la maschera e si immerge il viso nell’acqua, i muscoli del collo si rilassano e diventa molto più facile stare in acqua.

Innanzitutto, indossare correttamente la maschera e il tubo. Assicuratevi che i capelli non finiscano sotto il silicone, perché questo causerebbe la perdita della maschera. Inoltre, è bene ricordare che sott’acqua i muscoli facciali devono essere tesi al minimo (non sorridere, non dimenarsi, ecc.), in quanto ciò provoca la penetrazione dell’acqua, che è sgradevole e dolorosa (soprattutto in acque salate).

Imparare a fare snorkeling è molto più facile!
Imparare a fare snorkeling è molto più facile!

Poi andate nei bassi fondali in modo che l’acqua sia più alta della vita ma non sopra il vostro petto e che possiate stare saldamente in piedi in qualsiasi momento se siete improvvisamente presi dal panico.

Inspirare profondamente, tenere il boccaglio del tubo in bocca ed espirare bruscamente. In questo modo si libera il tubo dall’acqua o dalla sabbia eventualmente rimasta. Quindi inspirare di nuovo a pieni polmoni e sdraiarsi orizzontalmente sull’acqua.

È importante rendersi conto che l’acqua, soprattutto quella salata, vi terrà su. I polmoni pieni d’aria sono come un salvagente che impedisce di affondare.

Rilassatevi il più possibile. Non sforzate il collo, non abbassate il sedere. Se l’acqua non è molto salata, dovrete iniziare a nuotare subito.

Usate la rana: muovete leggermente i piedi verso l’alto e verso il basso come se fossero delle pinne e fate oscillare le braccia dal petto ai fianchi. Questo tipo di nuoto crea un minimo di rumore e di spruzzi per scoraggiare la vita sottomarina e non richiede di alzare la testa dall’acqua.

Iniziate a nuotare lungo la riva per non essere colti di sorpresa dalla profondità. Assicuratevi di avere vicino un buon nuotatore.

Il mondo sottomarino vi aspetta!
Il mondo sottomarino vi aspetta!

Siate vigili. Spesso, quando vediamo un pesce interessante, iniziamo a nuotare dietro di lui, dimenticando la prudenza e la profondità.

Qual è il posto migliore per fare snorkeling?

Naturalmente, è meglio fare snorkeling dove c’è una bella fauna sottomarina (Mar Rosso, Isole Vergini Americane, Palau, ecc.) e un’alta densità d’acqua (Mar Rosso, Mediterraneo, Adriatico, Ionio).

L’alto contenuto di sale dell’ultima lista è un paradiso per chi non sa nuotare bene. Per esempio, io non so nuotare, ma nel Mar Rosso ho nuotato tranquillamente, come se avessi nuotato fin dalla nascita. Inoltre, per annegare lì bisogna impegnarsi a fondo. Ho dovuto fare sforzi incredibili solo per immergermi sotto l’acqua: l’elemento acqua offriva la resistenza più forte.

Quando si fa snorkeling non bisogna dimenticare la sicurezza!
Quando si fa snorkeling non bisogna dimenticare la sicurezza!

È importante documentarsi sulla presenza di correnti sottomarine, che potreste non essere in grado di gestire, soprattutto se non siete dei buoni nuotatori.

Inoltre, informatevi sui pesci pericolosi e sugli altri abitanti di questa zona subacquea, in modo da non entrare in contatto con loro quando li incontrate durante le immersioni.

Con cosa filmare sott’acqua

Per le riprese subacquee si possono utilizzare diverse attrezzature. Passiamo rapidamente in rassegna i metodi principali che conosco.

  • Fotocamera impermeabile – sul mercato ci sono decine di fotocamere che si dichiarano impermeabili. Di solito resistono fino a 10 metri sott’acqua, il che è sufficiente per lo snorkeling, ma il prezzo non corrisponde alla qualità. Oggi anche i telefoni scattano foto migliori. Si noti che una fotocamera impermeabile per la fotografia subacquea e una fotocamera impermeabile sono cose radicalmente diverse!
  • Scattare foto e video con il cellulare in una custodia impermeabile, un’attività che molti praticano in Egitto. È semplice: si ordina una custodia economica dai cinesi (2 – 4 dollari al pezzo), si inserisce il telefono e si scatta una foto sott’acqua per Instagram. La cosa principale è assicurarsi in anticipo dell’affidabilità di una particolare copia della custodia, inserendo al suo interno della carta igienica asciutta e facendo delle prove senza il telefono. Anche per lo snorkeling amatoriale è sufficiente. Resta solo da scegliere il telefono giusto per viaggiare.
  • Le action camera con box subacqueo sono un’ottima soluzione. Una buona action camera con un prezzo compreso tra i 100 e i 300 dollari, completa di box protettivo subacqueo, gira video in 4k a 60 fps, quindi è ancora possibile estrarre belle immagini fisse come foto (nel post – immagini fisse da video a 1080p). Personalmente, ho optato per questa opzione dopo aver acquistato una SJcam SJ7 cinese a basso costo per 170 dollari nel 2018.
  • Le foto e i video realizzati con la fotocamera in un aqua box sono un’opzione professionale. Se volete ottenere il miglior risultato possibile, dovreste scegliere una macchina fotografica e poi acquistare un’aqua box per essa. Una scatola protettiva di marca costa dai 1000 dollari in su, ma è una garanzia di protezione dall’acqua per le costose apparecchiature fotografiche. Ma anche queste scatole a volte si bucano e la tecnica fallisce.
Facendo snorkeling sott'acqua, vi imbatterete sicuramente in alcune bellezze che vorrete immortalare con la macchina fotografica.
Facendo snorkeling sott’acqua, vi imbatterete sicuramente in alcune bellezze che vorrete immortalare con la macchina fotografica.

Risposte alle domande

Ho visto un pesce molto interessante sott’acqua. Come posso scoprire che cos’è?

Anch’io posso essere interessato a trovare informazioni sul tipo di bestia che ho incontrato sott’acqua. Purtroppo, come i miei lettori, la maggior parte di loro non sono oceanologi, quindi devo cercare su Internet. Su diversi siti c’è un gran numero di cataloghi e classificatori di pesci con illustrazioni, ma non ne ho trovato uno universale. Per determinare che tipo di personaggio ho incontrato, utilizzo diverse risorse contemporaneamente e cerco di identificarlo visivamente.
Questi sono i siti:
http://www.sea4you.ru/knowledge/atlas/morskie-rubu
http://sheric.ru/fish/fotopoisk.html
http://argus.aqualogo.ru/sea-fish
http://www.oceanlight.com/fish.html

Эта запись также доступна на: Русский (Russo) English (Inglese) Українська (Ucraino) Español (Spagnolo) العربية (Arabo) 简体中文 (Cinese semplificato) 日本語 (Giapponese)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *